SERVIZIO VOLONTARIO EUROPEO - Un'esperienza di volontariato internazionale rivolta ai giovani dai 17 ai 30 anni totalmente gratuita

Il Servizio Volontario Europeo (SVE) è un’esperienza di volontariato internazionale di lungo periodo all’estero. Consente ai giovani dai 18 ai 30 anni di vivere fino a 12 mesi all’estero prestando la propria opera in un’organizzazione no-profit. Il Servizio Volontario Europeo è un programma di volontariato internazionale finanziato dalla Commissione Europea all’interno del programma Gioventù in Azione e ha l’obiettivo di migliorare le competenze dei giovani. Il finanziamento dell’Unione Europea comprende:

− copertura completa dei costi di vitto e alloggio del volontario;
− rimborso del 90% delle spese di viaggio;
− assicurazione sanitaria completa per tutto il periodo di volontariato all’estero;
− formazione linguistica del paese di destinazione.

All’interno del programma Gioventù in Azione esistono altre azioni di mobilità internazionale come gli Scambi Culturali che consentono di viaggiare, conoscere altre culture e vivere esperienze indimenticabili con il contributo della Commissione Europea. Oltre allo SVE, esistono altre opportunità di volontariato internazionale, le puoi trovare sul sito che include tutte le opportunità di Volontariato Internazionale. Se invece sei interessato a stage all’esterolavoro all’estero o ad altre opportunità di mobilità internazionale (Leonardoau pairsummer camps, borse di studio, concorsi, bandi) puoi trovare più informazioni sul sito di Scambi Europei

 
 
 

ERASMUS+ - Il programma UE per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport

 

 

Il nuovo programma dell'Unione Europa per l'Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport per il periodo 2014 - 2020.

 

Il programma Erasmus+ intende migliorare le competenze e le prospettive professionali e modernizzare l'istruzione, la formazione e l'animazione socioeducativa. Il programma dispone di un bilancio di 14,7 miliardi di euro per sette anni, il 40% in più rispetto alla spesa attuale, riflettendo l'impegno dell'UE a investire in questi settori.

Erasmus+ offrirà a oltre 4 milioni di europei l'opportunità di studiare, formarsi, acquisire esperienza professionale e fare volontariato all'estero.

Il programma sosterrà i partenariati transnazionali fra organizzazioni che operano nei settori dell'istruzione, della formazione e della gioventù per favorire la collaborazione e riavvicinare il mondo dell'istruzione e del lavoro, con l'obiettivo di far fronte all'attuale fabbisogno di competenze in Europa.

Appoggerà inoltre gli sforzi nazionali per modernizzare l'istruzione, la formazione e le associazioni giovanili. In ambito sportivo il sostegno andrà ai progetti amatoriali e alla soluzione di problemi transfrontalieri, fra cui le partite truccate, il doping, la violenza e il razzismo.

Erasmus+ raggruppa sette programmi dell'UE già esistenti nei settori dell'istruzione, della formazione e della gioventù. Per la prima volta, includerà anche lo sport. In quanto programma integrato, Erasmus+ offre maggiori opportunità di collaborazione fra istruzione, formazione, gioventù e sport e, grazie a regole di finanziamento semplificate, sarà più facile usufruirne.

Sottocategorie