Job Day Esselunga: Bologna 20-21 giugno 2017

EsselungaJobIl Job Day è un’iniziativa che Esselunga organizza sul territorio, finalizzata alla ricerca e selezione di personale per i propri Superstore e Supermarket.

È un evento a numero chiuso: prendendo parte al Job Day, i candidati convocati hanno la possibilità di conoscere l'organizzazione dell'azienda e scoprirne i percorsi di crescita professionale, oltre a partecipare a un primo colloquio individuale.

Chi ritiene di avere un ottimo orientamento al cliente, buone capacità organizzative, spirito di iniziativa e cerca un lavoro dinamico e con concrete possibilità di crescita, può iscriversi subito al prossimo Job Day che si terrà a Bologna il 20 e 21 giugno 2017.

Le iscrizioni sono aperte fino al 21 maggio 2017.

Esselunga Job Bologna 2017


18app

è l’applicazione ideata dallo staff del Governo per spendere il bonus di 500 euro assegnato ai maggiorenni.

18app è pronta per essere lanciata e i diciottenni che attendono la sua uscita sono tantissimi. Difatti mediante questa applicazione si potrà spendere il bonus di 500 euro. Tutti i ragazzi che in quest’anno compiranno 18 anni potranno ottenere il bonus di 500 euro che viene stanziato dal Governo.
L’applicazione sarà l’unico modo di poter spendere i soldi del bonus cultura e tramite 18app si potranno avere tutte le informazioni utili.

18app sarà infatti un grande marketplace dove chi ha ottenuto il bonus cultura potrà effettuare gli acquisti. I soldi potranno essere spesi esclusivamente mediante 18app e nell’area riservata si potranno visionare saldo e beni già acquistati.
18app è il modo che il Governo ha ideato per far conoscere ai giovani tutte le offerte a cui possono accedere mediante il bonus cultura e per tracciare l’utilizzo dei soldi.

18app raccoglierà infatti tutte le informazioni sul bonus cultura e darà la possibilità di gestire ogni aspetto dei 500 euro dati dal Governo. Rimane da chiarire però il funzionamento di 18app, dal momento che le voci al riguardo sono discordanti.
L’uscita ufficiale dell’applicazione era prevista per il 15 settembre, ma al momento ancora non sono stati chiariti tutti i dettagli.

Di seguito abbiamo provato a spiegare, in base alle prime indiscrezioni, come funzionerà 18app e a capire quali sono i passaggi da fare prima di spendere i soldi.

18app: come funziona l’applicazione per spendere il bonus diciottenni?

Il Governo con il pacchetto Buona Scuola ha stabilito che coloro che compiranno 18 anni nel 2016 otterranno un bonus da spendere nel settore cultura. Il bonus di 500 euro potrà essere speso solo mediante un’applicazione, 18app.
Il lancio di 18app è previsto per il 15 settembre 2016, ma dalle prime indiscrezioni sappiamo che non sarà una vera e propria applicazione.

18app non potrà infatti essere scaricata sul vostro sistema Android o Apple, ma sarà un sito a cui accedere. In un primo momento si era parlato di un’app scaricabile su tablet e smartphone, ma al momento la situazione è differente.
18app sarà un sito dove coloro che hanno ottenuto la card cultura potranno vedere le offerte, visionare i biglietti per mostre, esposizioni e altri eventi culturali a disposizione.

Tramite 18app i beneficiari del bonus cultura, quasi 600 mila diciottenni, potranno visionare le offerte, scaricare il voucher o il Qr Code e spendere di volta in volta i soldi del bonus per l’attività che si è scelta.

18app: cosa fare prima del lancio ufficiale?

I diciottenni potranno fin da adesso svolgere alcune operazioni necessarie ad accedere al marketplace. Si deve infatti effettuare la registrazione, dal momento che deve essere rilasciato un Pin unico che deve essere utilizzato per fare gli acquisti.

Fin da oggi ci si può registrare per ottenere il Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale (SPID). Tale registrazione permette all’utente di accedere a tutti i servizi online della pubblica amministrazione, compresa 18app.

Per richiedere lo SPID sarà sufficiente fornire i seguenti dati:

  • nome e cognome;
  • sesso, luogo e data di nascita;
  • codice fiscale ed estremi del documento d’identità;
  • mail e numero di cellulare.

Questi dati dovranno essere inviati ad uno dei tre enti che gestiscono il servizio: Tim, Poste Italiane e Info Cert. Una volta che verrà rilasciato l’ID si potrà accedere ai servizi di 18app e conoscere le offerte tramite le quali spende i 500 euro di bonus cultura assegnati.
Gli acquisti potranno essere effettuati in una sola soluzione o in più volte e si avrà tempo fino al 31 dicembre 2017 per effettuare le spese.

BANDO SERVIZIO CIVILE NAZIONALE. Scad. 26 giugno 2017

Sono attivi i bandi per la selezione di volontari da impiegare nei progetti di Servizio Civile Nazionale (SCN) in Italia e all’estero, presentati dagli enti iscritti all’albo nazionale e agli albi regionali.

Nella sezione "Selezione volontari SCN" sono pubblicati i Bandi 2017 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 47.529 volontari da impiegare in progetti di Servizio civile nazionale in Italia e all'estero.

Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando nazionale o nei bandi regionali e delle provincie autonome, pena l'esclusione dalla selezione.

LA DOMANDA VA PRESENTATA ALL'ENTE CHE REALIZZA IL PROGETTO PRESCELTO; OCCORRE QUINDI CONSULTARE IL SITO WEB DI TALE ENTE.

Dopo aver selezionato il progetto d’interesse, consulta la Home page del sito dell’ente, dove troverai la scheda contenente gli elementi essenziali del progetto, ovvero l’intero elaborato progettuale, le indicazioni per poter partecipare alla selezione e l’indirizzo a cui spedire la domanda.

La domanda di ammissione alla selezione e la relativa documentazione vanno presentati all'ente che realizza il progetto prescelto entro la data di scadenza del bando (26 giugno 2017 - ore 14.00)

Nella sezione Allegati è possibile scaricare in formato Word (.doc) i modelli:

 

Per i Volontari:

  • Domanda di ammissione (Allegato 2)
  • Dichiarazione dei titoli posseduti (Allegato 3)

 

Per gli Enti:

  • Scheda di valutazione (Allegato 4)
  • Dichiarazione di impegno enti (Allegato 5)
  • Schema sintesi progetto (Allegato 6)

 

Allegati:

- Allegato 2 Domanda Di Ammissione
- Allegato 3 Dichiarazione Titoli
- Allegato 4 Scheda Di Valutazione
- Allegato 5 Dichiarazione Di Impegno Enti
- Allegato 6 Schema Sintesi Progetto

 

Progetti presentati dal Comune di Fidenza

 

Presso il Comune di Fidenza sono attivi 2 progetti, per un totale di 6 posti.

 

- Il primo progetto dal titolo Giocastudiamondoriguarda azioni di affiancamento a favore di bambini con disabilità lieve in ambito scolastico ed extrascolastico.

N. 4 posti disponibili

 

- Il secondo progetto “Teatro: Laboratorio di competenze” riguarda lo svolgimento di attività presso il Teatro Magnani e permetterà ai giovani di conoscere l'ambiente del teatro e tutto ciò che vi ruota attorno dal punto di vista professionale e culturale, sviluppando al contempo il senso di appartenenza ad una comunità che si riconosce nei sui luoghi simbolo.

N. 2 posti disponibili

 

Viene richiesto un impegno settimanale di circa 30 ore per un periodo di 12 mesi.

Il trattamento economico è di 433,80 euro al mese e l’anno di servizio è utile ai fini previdenziali.

Le domande devono prevenire entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno 2017 (non fa fede il timbro postale).

Le domande devono essere indirizzate all’Ufficio Punto Giovane del Comune di Fidenza, piazza Garibaldi 1, 43036 Fidenza. Le richieste possono essere inoltrate tramite posta con Raccomandata A/R (non sono ammesse domande via fax o via e-mail), via PEC personale oppure Consegnate a mano alla Reception del Comune di Fidenza, piazza Garibaldi 1.

 

Per maggiori informazioni in merito ai progetti presentati dal Comune di Fidenza e alle modalità di partecipazione alle selezioni è possibile contattare:

Punto Giovane

via Costa 2 c/o Palazzo Orsoline/primo piano - Fidenza

Tel. 0524 517505 - E-mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

INFORMA FAMIGLIE - DISTRETTO DI FIDENZA

Siete una famiglia o volete diventarlo? Avete bambini o siete in attesa? I Centri per le Famiglie hanno organizzato per voi una Banca Dati relativa al territorio della regione Emilia Romagna dove troverete tantissime informazioni raccolte e aggiornate da una Redazione regionale e, attualmente, da venti Redazioni locali. Informafamiglie vi offre inoltre la possibilità di richiedere informazioni personalizzate o consulenze via mail, ai counsellor, sui diversi temi legati alla genitorialità.

www.informafamiglie.it

COS’È IL LAVORO STAGIONALE?

 

 

Il lavoro stagionale è un lavoro a tempo determinato che si svolge prevalentemente durante specifici periodi dell’anno.

 

La richiesta di lavoratori stagionali è legata ad attività che si svolgono esclusivamente in determinati mesi, per questo motivo ogni stagione ha i suoi settori privilegiati, la maggior parte delle richieste in ogni caso riguarda i settori agricolo e turistico alberghiero.

 

Per cercare un lavoro stagionale devi muoverti per tempo, con alcuni mesi di anticipo rispetto al periodo in cui sarai effettivamente disponibile. La ricerca di lavoro richiede tempo, risorse, molta buona volontà e costanza.

 

Se vuoi approndire l'argomento clicca qui per scaricare una breve guida informativa.